Seguici su: Facebook Facebook Twitter Twitter

Sei in:HomeHomeNews ›

Una poesia sulla fabbrica vince il premio di poesia "Il Bottaccio"

Sabato 6 dicembre 2014 si è tenuta presso il salone dellla Casa del Popolo di Bonelle la cerimonia di premiazione del premio nazionale di poesia "Il Bottaccio", organizzato dall'Associazione Culturale "La Viaccia". Il primo premio è andato a Enrico Sala che ha presentato una poesia in brianzolo che tratta di una vicenda personale di vita di fabbrica (o meglio, di morte di fabbrica, ovvero una fabbrica che muore lasciando nel nulla i lavoratori). Ne riportiamo di seguito il testo con la versione in lingua:

IER SUN PASSAA DE LA’
(davanti ai cancelli ex IBM. Ex Celestina, ex Bamez)
di Enrico Sala
Rumùr…rumùr…rumùr…
Se sentiva un gran bèl baccan.
Baccan de macchin
che se fermaven mai
“semper püsse d’ier
ma menu de duman”
e me, gio ‘l coo e suta a laurà.
Ma incoeu l’è ‘l silenzi
a fà baccan. Un frecass
ch’el me sturdees la crapa.

Ier sun passaa de là.
Soeu i cancej senza poeu vüs
nanca un sbindol de vita
a specià l’alba. In de l’aria
dumè eco de paroll rassegnaa,
arrenduu a l’abitüdin
d’una fiacca attesa che stracca.

El fa pagüra ul scür de la solitüdin
che, in de l’ultima ura de la nòcc,
la se infila in un cuu de sacch
che sa de pisa, induè
manca la lùna la sgulza fas vedè.
Ma me nò, me voeuri nò negà
in del fund de l’ültim biceer,
me voeuri turnà a luttà
cun chel che resta de la mia dignità.


(traduzione dal vernacolo della Brianza valle del Lambro)

IERI SONO PASSATO DI LA’

Rumore…rumore…rumore…/ si sentiva un gran bel rumore. / Rumore di macchine / che non si fermavano mai: / “sempre più di ieri / e meno di domani” / ed io giù la testa e sotto a lavorare. / Ma oggi è il silenzio / a far rumore. Un rumore / che mi stordisce la testa. // Ieri sono passato di là. // Sui cancelli senza più voce / nemmeno un brandello di vita / ad attendere l’alba. Nell’aria / solo eco di parole rassegnate, / arrese all’abitudine / di una fiacca attesa che stanca. // E fa paura il buio della solitudine / che, nell’ultima ora della notte, / s’infila in un vicolo cieco / che sa di piscio, dove / nemmeno la luna osa affacciarsi. / Ma io no, non voglio annegare // nel fondo dell’ultimo bicchiere, / io voglio tornare a lottare / con ciò che resta della mia dignità.

28Aprile 2 28Aprile 1 workers-memorial-day-2017.png (250) workers_memorial_day_2017.jpg (249) wmday.png (248) lightacandle_wmd.jpg (247) giornata-mondiale-vittime-amianto.jpg (246) april28.jpg (245) amianto_vittime.jpg (244) Archiviovettori Convegno Bologna The great trial La grande prova dsc_0166.jpg (207) dsc_0164.jpg (206) dsc_0161.jpg (205) dsc_0158.jpg (204) dsc_0159.jpg (203) dsc_0156.jpg (202) dsc_0143.jpg (201) dsc_0142.jpg (200)
Centro documentazione sull’amianto e sulle malattie amianto correlate “Marco Vettori” - Presso fondazione ONLUS “Attilia Pofferi”

Largo San Biagio, 109 - 51100 Pistoia (PT) - Tel. 0573 35 83 84 - Cell. 345 67 15 109 - Email: centrodoc.mvettori@gmail.com

Note legali - Privacy Policy - Cookie Policy - Realizzazione siti web by TimeforWeb

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa completa. Consento