Seguici su: Facebook Facebook Twitter Twitter

Sei in:HomeHomeCura e ricerca ›

Denaturazione biochimica dei materiali contenenti amianto

Un lavoro svolto presso l'università di Bologna proporrebbe un metodo innovativo per ottenere derivati inerti dai materiali contenenti amianto, trattandoli con soluzioni acidificate di liquidi di risulta da lavorazioni alimentari, arricchiti con microrganismi come Acetobacter aceti Saccharomyces cerevisiae. Il trattamento è effettuato alla temperatura di 120/170 °C ed alla pressione di 2/10 bar. Si attendono ulteriori conferme dalla comunità scientifica; l'articolo può essere consultato al seguente indirizzo: http://www.freepatentsonline.com/y2017/0043198.htm...

workers-memorial-day-2017.png (250) workers_memorial_day_2017.jpg (249) wmday.png (248) lightacandle_wmd.jpg (247) giornata-mondiale-vittime-amianto.jpg (246) april28.jpg (245) amianto_vittime.jpg (244) Archiviovettori Convegno Bologna The great trial La grande prova dsc_0166.jpg (207) dsc_0164.jpg (206) dsc_0161.jpg (205) dsc_0158.jpg (204) dsc_0159.jpg (203) dsc_0156.jpg (202) dsc_0143.jpg (201) dsc_0142.jpg (200) dsc_0141.jpg (199) dsc_0076.jpg (198)
Centro documentazione sull’amianto e sulle malattie amianto correlate “Marco Vettori” - Presso fondazione ONLUS “Attilia Pofferi”

Largo San Biagio, 109 - 51100 Pistoia (PT) - Tel. 0573 35 83 84 - Cell. 345 67 15 109 - Email: centrodoc.mvettori@gmail.com

Realizzazione siti web by TimeforWeb

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti: clicca su "consento" per abilitarne l'uso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa completa. Consento